Lo studio

Lo Studio Odontoiatrico della Dott.ssa Raffaella Tagliani è uno studio di recente nascita e dotato delle più moderne apparecchiature in grado di soddisfare le esigenze di ogni tipologia di paziente.

Obiettivo principale è quello di porre al centro dell’attenzione il paziente e le sue aspettative; particolare cura viene dedicata all’accoglienza ed alla prima visita, momento fondamentale di tutto l’iter diagnostico- terapeutico.

Le problematiche di salute del cavo orale e dell’apparato stomatognatico vengono inquadrate in un contesto generale, con un approccio di tipo olistico; la persona viene considerata nella sua interezza, affinchè le terapie siano il più possibile personalizzate e mirate ad una risoluzione dei casi stabile e duratura nel tempo.

Lo studio ha inoltre adottato una politica di trasparenza nei confronti dei pazienti, in tutte le fasi di erogazione dei servizi, orientata alla costruzione di un rapporto di fiducia tra il professionista e la clientela stessa.

A tal fine, ha predisposto una modulistica per la comunicazione e la tutela della riservatezza delle informazioni e, in ottemperanza al D. Lgs. 196/2003 sulla privacy, dispone delle procedure di gestione dei dati sensibili ed è costantemente aggiornato sulle modifiche dei requisiti legislativi in tale ambito.

Le attrezzature

Le attrezzature presenti nello studio della Dott.ssa Tagliani rispondono a standard qualitativi di alto livello, sono tutte dotate di certificati di conformità ed in regola con le normative europee vigenti.

Inoltre, tutti i macchinari vengono regolarmente sottoposti a controlli e revisioni periodici, effettuati da personale tecnico specializzato e qualificato.

Tutto questo, unito alla costante preparazione professionale ed al continuo aggiornamento della dottoressa, garantisce prestazioni di elevata qualità.

Ortopantomografo

Lo studio Tagliani è dotato di un ortopantomografo per le radiografie ortopanoramiche digitali delle arcate dentarie di ultima generazione.

Studio-Tagliani-Attrezzature4Il sistema è completamente digitalizzato: l’immagine della OPT (ortopantomografia o ortopanoramica) passa direttamente su un monitor dedicato, permettendo in tal modo al paziente di visualizzarla subito ed al clinico di effettuare diagnosi precise ed immediate.

Può essere inoltre trasferita su supporto ottico (cd contenente viewer per visionare la radiografia) e consegnata al paziente stesso.

La videoradiografia digitale prevede l’abbattimento di oltre l’80% delle radiazioni ionizzanti e presenta programmi di acquisizione della radiografia specifici per i bambini, con ulteriore risparmio di emissione di radiazioni.

In studio è inoltre presente un sistema di acquisizione di lastrine intraorali ai fosfori, sempre digitale, che permette l’acquisizione di immagini di altissima qualità con notevole risparmio di radiazioni.

Altri macchinari presenti: telecamera intraorale, apparecchio per piezochirurgia, rete intranet dedicata alla trasmissione delle immagini, rete wi-fi.

La sterilizzazione

Presso lo Studio Tagliani vige un rigido protocollo di sterilizzazione dello strumentario e degli ambienti di tipo ospedaliero, in grado di preservare al massimo la salute dei pazienti ed evitare infezioni crociate.

Tutti gli strumenti utilizzati, e non solo quelli destinati alle manovre chirurgiche, vengono raccolti ed avviati al ciclo di sterilizzazione, che si esplica in una stanza appositamente adibita ed attrezzata allo scopo, separata dal resto dell’ambiente lavorativo, secondo le normative più recenti e severe in materia di adeguamento degli studi dentistici.

Il ciclo prevede una prima decontaminazione di tutto lo strumentario adoperato per mezzo di cosiddetti “sterilizzanti a freddo” (acido peracetico), al fine di abbattere la carica batterica e salvaguardare il personale addetto da potenziali rischi durante le successive fasi; la detersione in vasca ad ultrasuoni, la disinfezione ad alto livello con apposite sostanze, il risciacquo, l’asciugatura, l’imbustatura per mezzo di una sigillatrice termica, che garantisce la sterilità nel tempo, ed infine la sterilizzazione vera e propria mediante autoclave, procedimento quest’ultimo in grado di eliminare ogni traccia di virus, batteri e microrganismi, comprese le spore fungine.

Lo strumentario viene poi stoccato e riposto negli appositi scomparti, pronto all’uso.

Inoltre tra un paziente ed un altro si ricorre alla pulizia ed alla disinfezione di tutte le superfici dello studio e dei relativi condotti d’aspirazione, e tutto il materiale monouso utilizzato viene smaltito in appositi contenitori per rifiuti taglienti ed infetti, che vengono periodicamente prelevati da una ditta specializzata.

Vengono poi utilizzati dispositivi di protezione individuale, quali guanti, mascherine, occhiali protettivi, cuffie chirurgiche, paraspruzzi, al fine di proteggere l’operatore stesso da ogni possibile contaminazione.

Anestesia

La Dottoressa adotta da anni una tecnica di anestesia che prevede l’uso di aghi corti e sottilissimi; in questo modo si anestetizza solamente l’elemento o gli elementi dentari interessati, senza coinvolgere altre strutture, evitando così gli spiacevoli effetti collaterali di anestesie più invasive, quali le tronculari.

Con questa metodica si riesce a coprire la maggior parte degli interventi odontoiatrici, riservando a pochi e specifici casi tecniche più invasive.

Inoltre, l’eventuale dose di vasocostrittore utilizzata è inferiore e l’anestesia perdura nel tempo, consentendo di lavorare in totale tranquillità, con maggior comfort anche per il paziente.